Punti di luce in questo anno di scuola

23/06/2021
Cosa ha illuminato le nostre giornate in DAD e cosa ci siamo portati a casa da quest'anno?
Brevi racconti di esperienze in DAD

Durante quest’anno così complicato, in cui tutti abbiamo vissuto momenti di fatica, i ragazzi della Redazione di You&Media hanno deciso di raccogliere le esperienze dei loro compagni e dei professori per andare alla ricerca dei punti luce: qualcosa di bello che ha illuminato le giornate di alcuni durante la DAD, e hanno condiviso poi queste scoperte con tutti i ragazzi delle medie.

È stata un’occasione per tutti di scoprire spunti interessanti e sentirsi accompagnati dagli amici ad avere uno sguardo sempre desideroso di trovare il bello anche dentro la fatica.

“E’ stato molto bello, nonostante la distanza, sentirsi con gli amici, passare del tempo in giardino con la mia famiglia, lavorare sulle materie che preferisco come scienze e arte” (Emma R.)

“Mio papà mi ha chiesto: tu cosa cerchi, cosa desideri? Quello che io desidero è essere felice, e riuscire a vivere anche in questa situazione. Ho iniziato ad aspettare di vedere qualcuno che entrasse in video lezione con il sorriso stampato sulla faccia. E, con sorpresa, ho trovato tantissime persone. Non sono cambiate le giornate, ma forse i miei occhi” (Anna C)

“In questo lockdown mi sono resa conto quanto tenga ai miei amici e quanto abbia bisogno di andare a scuola e avere contatti con compagni e professori. Nella lontananza da queste persone ho capito quanto io abbia bisogno di loro” (Elisa R.)

“Intorno a me, perfino tra le quattro mura della mia stanza, si mostravano, se sapevo vederle, delle bellezze impensate: tutto poteva raccontare di me e di qualcosa di grande. Anche oggi provo a guardare le cose allo stesso modo: la magnolia dalla finestra, i colleghi, gli studenti dietro lo schermo. Le lezioni possono diventare qualcosa di grande” (Prof. Benedetto Grava)

“Cercare qualcosa di bello che illumini le giornate è una domanda che vale la pena porsi sempre. La realtà rimane bella, “resiste” nonostante tutto, e per accorgersi che la realtà ha dentro qualcosa di buono sempre, anche nel momento più buio, abbiamo bisogno di qualcuno che ci dica: che cosa grande che tu ci sia!” (Prof. Alice Vicari)

Guarda la presentazione dei Punti di luce in DAD

Cosa ci siamo portati a casa da quest'anno?

Alla fine dell’anno scolastico, la Redazione ha proseguito la sua ricerca ponendo ai compagni una domanda:

Cosa ti sei portato a casa da quest’anno?

Abbiamo scoperto che, pur tra le tante difficoltà, siamo riusciti ad imparare cose nuove, a rafforzare amicizie, a maturare: insomma, abbiamo vissuto!

"Quest'anno ho imparato a lavorare su ciò che ci viene posto davanti. Il prendere appunti, l'ascoltare con attenzione mi hanno permesso di acquisire la capacità di accorgermi di tutto ciò che sta attorno a una cosa" (Lucia M.)

"Mi sono portata a casa amicizie con chi non conoscevo, e ho scoperto la possibilità di amicizia anche con i professori. Inoltre ho imparato un nuovo metodo per studiare e imparare" (Caterina C.)

"Mi sono portato a casa la scoperta delle mie passioni, ad esempio la fisica. Durante le lezioni di scienze abbiamo studiato come vola un aereo, e questo mi ha aiutato nel percorso dell'orientamento" (Filippo P.)

Guarda la presentazione completa

Abbiamo preparato un video con alcune delle interviste ai ragazzi: Buona visione!

Redazione You&Media

© Fondazione Sacro Cuore

Made by MEKKO.ch