Una nuova lingua e un nuovo mondo: lo studio dell’inglese

13/12/2021
Cari lettori della redazione, let’s speak about….english lessons!

L'inglese è una lingua che adesso ti apre il mondo del lavoro, delle nuove possibilità; ormai se non conosci l’inglese è difficile essere al passo con le novità del futuro.                                                                     

Su questo la nostra scuola punta molto, infatti noi dedichiamo allo studio della lingua 1 ora al giorno per tutta la settimana.

La lezione

La lezione si svolge tutta in lingua, senza eccezioni, cosa che a molti provoca difficoltà, ma anche la voglia di superarsi ed imparare a comunicare per poter vivere profondamente la lezione. La professoressa ci coinvolge, ci aiuta e ci spiega tutto passo dopo passo, parola dopo parola. Nell'inglese è importante essere coinvolti per vivere in prima persona la lingua: solo così la si capisce davvero. Lavoriamo molto sull’oralità e su come costruire una frase sintatticamente corretta.

Ogni ora è dedicata in parte alla correzione dei compiti e poi all’affronto di nuovi argomenti. Per ogni parola sconosciuta chiediamo il significato e da quel giorno la sappiamo utilizzare per una conversazione più completa e ricca.  

La madrelingua

Inoltre, un’ora alla settimana la passiamo con Miss Sandra, la madrelingua irlandese. Con lei il nostro obbiettivo è quello di entrare nella lingua anche grazie alla pronuncia, perché molte volte il nostro tono è “artificiale” ed invece Miss Sandra vuole proprio il contrario, noi dobbiamo essere immersi profondamente nella lingua nella forma e nel suono.

Diversi punti di vista

Ho posto una domanda a studenti di classi diverse:

Come vivi la lezione d’inglese? Ed ecco come mia hanno risposto:

“Io cerco di partecipare alla lezione, ma molte volte l’ansia di rispondere in modo scorretto mi frena; quindi, perdo l’occasione di mettermi in gioco per rispondere a una domanda di cui sapevo la risposta. Cerco di sconfiggere quest’insicurezza dicendo a me stessa di aver studiato e perciò di essere in grado di rispondere.” Margherita Mosca 1^A

“Ho sempre voglia di imparare perché ho capito che anche se le cose che studiamo possono sembrare banali sono sempre un aiuto a fare un passo in più.” Caterina Chiesa 2^C

“Ho capito che è importante il dialogo con la prof. che è sempre lì per aiutarti e che è importante il lavoro a casa, perché dietro un compito c’è la richiesta della prof. che sa cosa è meglio.” Cecilia Sturaro 3^C

Da queste interviste ad alunni di anni diversi si capisce che di anno in anno il modo di vedere la lingua cambia e anche il modo di vivere la lezione.

Non solo una lingua...

L' inglese non è solo una lingua ma un mondo da scoprire. Per riuscirci bisogna conoscere anche la cultura, cosa che noi durante la lezione evidenziamo molto.

Ad esempio, la prof. ci ha insegnato che gli inglesi danno dei “nicknames” agli oggetti, Miss Sandra ci ha raccontato di usi e costumi tipici dell’Irlanda, abbiamo studiato le British Isles e altre particolarità geografiche del mondo anglosassone.

Proprio questo viene alla luce durante le lezioni: l’inglese non è solo una lingua, ma anche una cultura e delle abitudini.

Da queste ore sto imparando nuove parole e anche nuove strutture linguistiche e nuovi concetti: perciò credo che studiare inglese sia la possibilità di tuffarsi a capofitto in un altro mondo, diverso dal nostro.

Olivia Petrella 

© Fondazione Sacro Cuore

Made by MEKKO.ch