Digital Journalism - Basta un click

17/05/2021

Un giovane studente della nostra redazione di you&media ha riflettuto sull’evoluzione del mondo del giornalismo. Ci ha proposto degli interessanti spunti per guardare al fenomeno conosciuto come Digital Journalism. Osservare il cambiamento dei mezzi di comunicazione è la possibilità di addentrarsi dentro un mondo ricco di risorse, ma anche di rischi.

LA DIFFUSIONE DEL DIGITALE

Con la diffusione della tecnologia più avanzata, anche IL GIORNALISMO SI È EVOLUTO: quello che una volta sembrava stregoneria ha catturato i più giovani grazie alle sue innovazioni, così ora gli articoli SONO PER LA MAGGIOR PARTE SCRITTI ONLINE e basta un click per aprirli, dato che spesso sono anche gratis.

IL CARTACEO SOFFRE … IL DIGITALE PROSPERA

Ormai camminando per strada, andando a scuola e prendendo i mezzi pubblici si vedono persone col telefono in mano, come incantate; di primo acchito possono sembrare dei fannulloni che giocano o messaggiano col telefono. Ma quando chiedi loro cosa fanno, ti rispondono “STO LEGGENDO”. Oggi si comperano meno giornali e si SCARICANO I CONTENUTI SUGLI SMARTPHONE E SUI KINDLE. In questo modo SI APRE UN MONDO DI NOTIZIE; il problema però è riconoscere quali di queste SONO FALSE O INGANNEVOLI. Infatti, col digitale è nato anche il CLICKBAIT, siti e notizie con titoli ingannevoli o falsi, che inducono il lettore ad aprire il sito per poi trovarsi di fronte a pubblicità o pagine completamente diverse da quelle desiderate. Il digitale però è riuscito a catturare i giovani grazie ai suoi TEMPI DI DIFFUSIONE e, spesso, per il fatto che È GRATIS.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Con il WEB JOURNAL si hanno notizie QUASI IN TEMPO REALE, si potrebbe dire H24, dato che basta scrivere un articolo con le informazioni più importanti e poi basta un click per inoltrarlo al resto del mondo. Per questo ormai ogni giornale, settimanale o mensile che sia, HA UN PROPRIO SITO WEB. Il problema, però, è che per caricare notizie così velocemente rispetto alla pubblicazione originale si può INCAPPARE IN FAKE NEWS, e se un editore ci crede può TRASMETTERE UN’INFORMAZIONE ERRATA AL LETTORE. Un altro vantaggio del Digital Journalism è L’INTERAZIONE TRA GIORNALISTA E LETTORE: leggendo un giornale online è possibile LASCIARE UN COMMENTO O UN FEEDBACK all’articolo, condividendo con altri la propria opinione. Questo con i giornali cartacei non si può fare. Inoltre, nel Web Journal, si possono inserire filmati e clip per far conoscere meglio al lettore ciò di cui si sta parlando.

PER FARE UN OTTIMO ARTICOLO ONLINE

Per fare un ottimo articolo online serve UN TITOLO ACCATTIVANTE che possa attirare tutti, ovviamente senza scrivere cose ingannevoli. Inoltre, bisogna che l’articolo sia SINTETICO: mettiamo caso che tu sia in metro, schiacciato dalla folla, non hai tempo di leggere tutto, quindi servono ARTICOLI BREVI MA RICCHI DI INFORMAZIONI.

Andrea Maria Brindani

Immagine di copertina: www.studentworldonline
© Fondazione Sacro Cuore

Made by MEKKO.ch